Categorie
Dieta e salute

Dieta chetogenica: serve per dimagrire?

La dieta chetogenica è spesso vista come una soluzione magica per perdere peso, ma è davvero così efficace?

La dieta chetogenica è spesso vista come una soluzione magica per perdere peso, ma è davvero così efficace?

Originariamente, negli anni ’20, era usata per aiutare i bambini con epilessia che non rispondevano ai farmaci.

Oggi, è diventata popolare anche per il dimagrimento.

🧐 Ma quando dovremmo davvero considerarla?

La dieta chetogenica a bassissime calorie (VLKCD) è consigliata principalmente in casi specifici come:

  • Obesità grave
  • Obesità grave in preparazione alla chirurgia bariatrica
  • Obesità con perdita di massa muscolare (sarcopenia)
  • Obesità con diabete tipo 2, mantenendo le funzioni del pancreas
  • Obesità con alti livelli di trigliceridi nel sangue
  • Obesità con ipertensione
  • Obesità infantile con epilessia, alta resistenza all’insulina o altre complicazioni, quando le diete standard non funzionano

Ci sono anche alcune condizioni meno gravi dove potrebbe essere utile, come l’obesità con alti livelli di colesterolo LDL o con fegato grasso non alcolico, e in certe malattie neurodegenerative.

Tuttavia, è importante ricordare che la dieta chetogenica deve essere seguita sotto stretto controllo medico, soprattutto perché mancano ancora studi sull’efficacia a lungo termine di questo approccio.

Gli esperti raccomandano di reintegrare gradualmente i carboidrati nella dieta, abbinandoli a educazione nutrizionale e attività fisica.

Quindi, non è una dieta fai-da-te per perdere rapidamente qualche chilo. È uno strumento terapeutico serio per casi specifici.

Invece di cercare soluzioni rapide, è meglio imparare a mangiare in modo sano e bilanciato. Così, i chili persi non torneranno più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *